Vaccini pediatrici no stop, entro la befana vaccinati tutti i bimbi del Salento prenotati

Vaccini pediatrici no stop, entro la befana vaccinati tutti i bimbi del Salento prenotati

Entro il 6 gennaio si conta di poter vaccinare tutti i bambini con età compresa dai 5 agli 11 anni, i cui genitori hanno espresso, in forma anonima, l’interesse a vaccianarli, compilando l’apposito modulo presso le scuole. A comunicarlo il direttore del dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria leccese Alberto Fedele, che tramite l’ufficio stampa Asl fa sapere che oggi é stato il termine ultimo per la compilazione delle adesioni e che sulla campagna vaccinale é stata indetta, sempre nella giornata odierna, una riunione tra i vertici Asl e i pediatri di libera scelta chiamati a somministrare i vaccini negli hub scolastici o aziendali.

Le famiglie quindi verranno contattate dai pediatri per fissare gli appuntamenti delle sedute vaccinali che partiranno sin dai prossimi giorni. Fedele quindi tiene a ribadire la sinergia tra istituti comprensivi, Asl Le e pediatri di libera scelta nell’organizzazione della campagna vaccinale.

Intanto a Bari prosegue l’attività vaccinale pediatrica già avviata. Dopo l’intensa giornata di avvio ieri, oggi oltre 800 somministrazioni in tutta la provincia che ha coinvolto i bambini delle scuole primarie e secondarie di primo grado.

La calendarizzazione delle scuole continua giorno per giorno e la Asl barese è al lavoro per assicurare la prima dose a tutti i bambini coinvolti dalla campagna pediatrica. Lo conferma il direttore generale dell’azienda sanitaria Antonio Sanguedolce. “C’è fermento nelle scuole e tra le famiglie per accedere alla prima vaccinazione anti Covid – spiega Sanguedolce – il dipartimento di prevenzione sta continuando a fissare le agende delle somministrazioni di concerto con gli istituti scolastici e non si fermerà per tutto il periodo delle feste. Percepiamo già dalle prime ore di avvio delle vaccinazioni ai bambini – aggiunge – una grande adesione da parte dei genitori e questo è un ottimo segnale per raggiungere la copertura anche tra i più piccoli che vanno protetti dal rischio di infezione”.

Tutto pronto oggi alle 15 a Capurso dove é stato il villaggio di Babbo Natale ad accogliere i bambini e le bambine di due istituti comprensivi “San Giovanni Bosco” – “Venisti” e “Savio-Montalcini”. Sino al 22 dicembre gli operatori sanitari cureranno le procedure vaccinali accompagnando le famiglie in tutto il percorso della somministrazione: dall’accoglienza alla iniezione, fino alla osservazione post vaccino. A Bari sedute vaccinali oggi pomeriggio con medici, infermieri, pediatri e assistenti sanitari anche nella scuola “Umberto I” – “San Nicola” dove hanno avuto accesso 153 alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado e all’interno dell’istituto comprensivo “Japigia Verga” dove sono in programma ulteriori 100 somministrazioni.

Per la prima volta diventa hub pediatrico anche il punto vaccini a Catino, dove é stata fissata una seduta domenica 19 dicembre per 300 prime dosi pediatriche. A Valenzano, l’hub in via Carducci sarà esclusivamente riservato a 140 gli alunni delle scuole Monte San Michele, Istituto “Capozzi Galilei” e Circolo didattico “Giovanni XXIII”. In provincia a Gravina in Puglia l’hub Fiera “San Giorgio” accoglierà 75 alunni della scuola “Don Saverio Valerio” pronti a ricevere la prima dose. A Molfetta 162 alunni della scuola “Don Bavaro Marcon” saranno vaccinati all’interno dell’hub stadio dell’atletica Cozzoli a partire dalle 15 in poi.

Roberta Grima
ADMINISTRATOR
PROFILE
it Italian
X