Poliambualtorio Martano: l’Asl fa il punto

Poliambualtorio Martano: l’Asl fa il punto

“La Direzione Generale ASL Lecce, ha messo in atto tutto quanto necessario per raggiungere gli obiettivi nei tempi più rapidi possibili.” Così si legge in un comunicato stampa dell’azienda sanitaria, in merito ai lavori di completamento del nuovo plesso del poliambulatorio di Martano, per il quale a maggio scorso, il direttore Naracci aveva previsto la consegna entro l’autunno. “Il risultato – si legge nella nota – non dipende unicamente dall’impegno profuso e dal rispetto puntuale delle regole, ma da un insieme di fattori anche esterni, che non
hanno permesso di chiudere il tutto entro il mese di ottobre, come sperato. Ciò detto, il risultato finale è comunque vicino.”

In particolare per quanto riguarda la risonanza magnetica articolare, l’Asl precisa che ci sarà uno slittamento nella tempistica, dovuto alla realizzazione dei lavori di installazione, lavori che l’attuale ingegnere Prete, nuovo facente funzioni dell’area tecnica dell’Asl, ha deciso di non affidare alla ditta individuata precedentemente, ma di destinare a nuova impresa tramite gara, come emerge dalla delibera del 30 ottobre scorso.
In ogni caso, la documentazione progettuale e la quantificazione dei costi connessi sono già definite, per cui – conclude l’Asl – a stretto giro si procederà ad incardinare l’iter di affidamento, come da indicazione del nuovo
dirigente dell’Area Tecnica.

Quanto invece alla realizzazione dei posti rene per l’attivazione del Centro Dialisi di Martano, l’azienda sanitaria, fa presente che le opere, dal punto di vista impiantistico, sono completate, che da luglio a ottobre 2018, si è proceduto all’esecuzione degli impianti di biosmosi e di distribuzione dell’acqua osmotizzata ai vari posti rene. Attualmente, si sta procedendo (fase comunque esclusa dalle tempistiche per l’esecuzione dei lavori) alla sterilizzazione degli impianti per la successiva fase di prelievo e analisi delle acque osmotizzate da impiegare all’interno dei posti-rene. Ultimato questo indispensabile passaggio tecnico, che si concluderà prevedibilmente entro il 20 novembre, si potrà procedere allo spostamento del Centro Dialisi da Calimera a Martano, previo accreditamento della struttura e, quindi, alla successiva attivazione e messa a disposizione degli utenti.
“Nessuno – è scritto nel comunicato stampa – più della Direzione Generale ambisce a rispettare integralmente l’impegno sottoscritto con la Regione Puglia ed anche, naturalmente, con la comunità del Distretto di Martano, consegnando al più presto la nuova struttura.

Roberta Grima
ADMINISTRATOR
PROFILE

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

it Italian
X