Dea, si interviene sulle centrali di gas medicali

Dea, si interviene sulle centrali di gas medicali

Eccoli gli interventi negli impianti elettrici e gas medicali del “Fazzi” e Dea. Sono video fatti mentre i tecnici effettuano sopralluoghi, gli ultimi cominciati questa mattina e terminati alle 17 di questo pomeriggio. Abbiamo visto tecnici nella centrale termica ospedaliera, dove c’era gas che fuoriusciva, proprio come si vede nel video qui sotto

Più avanti, davanti al grande parcheggio nei pressi del pronto soccorso, c’era personale che visionava la condotta di collegamento tra il “Vito Fazzi” e il Dea, sotto l’asfalto, proprio su quel tratto interrato tra il pronto soccorso e le spalle del dipartimento di emergenza. Si vedono nel video degli operai piegati sulle ginocchia a visionare la tubazione. Quella stessa realizzata senza autorizzazione e che ha di fatto unito l’erogazione di gas del “Fazzi” con il Dea, affidandola alla impresa Air Liquide e modificando il progetto originario che vedeva il Dea autonomo, con una propria centrale e un due propri serbatoi.

A pochi metri dalla condotta interrata, sul lato opposto della centrale di gas del Dea, due uomini che questa mattina discorrevano davanti l’auto scura e vicino l’oblo dei tecnici, davanti alla cabina della centrale aperta. Alle spalle della stessa centrale del Dea invece, questo pomeriggio, altro personale che entrava e usciva dalla cabina per monitorare le tubazioni.

Un sopralluogo durato ore quindi, che ha visto tra le altre cose il controllo e probabilmente il rifornimento di gas in uno dei serbatoi dell’Air Liquide.

Dunque nell’impianto di gas del Dea, qualcosa andava controllato, monitorato, anche nella condotta di collegamento. Perchè se tutto funzionava regolarmente come detto dall’asl con impianto é nuovo di zecca ? La stessa azienda sanitaria ha ammesso che ci fosse una perdita di gas e un pezzo da sostituire nell’impianto del Dea, anche se a suo dire non avrebbe comportato alcunchè per l’attività dei reparti e per i degenti che erano e sono ancora lì. Resta il fatto però che gli interventi dei tecnici sono fatti senza che la ditta, l’ Air Liquide, abbia vinto una regolare gara di appalto nel Dea. Sopralluoghi effettuati senza che l’intera oepra realizzata abbia un’autorizzazione da parte dei vigili del fuoco e quindi senza sapere se c’è stato mai un collaudo fatto dai tecnici della Air Liquide o dell’asl, che abbia garantito nell’emergenza, il corretto funzionamento e la giusta pressione per mandare dalla centrale di gas medicali del “Fazzi”, la quantità idonea di ossigeno ai reparti, tennedo conto che i serbatoi servono “Fazzi”, Dea e polo oncologico.

Ispezione su un servizio affidato senza gara
Dubbi che hanno spinto la finanza a effettuare un’ispezione sulla spesa pubblica riguardante proprio l’affidamento fatto dall’asl all’Air Liquide, per il servizio di fornitura gas medicali nel Dea. Come già detto in due articoli precedenti, le fiamme gialle hanno effettuato dei blitz, due per l’esattezza, perchè evidentemente nel primo non hanno recuperato tutta documentazione relativa al fascicolo asl – Air liquide.
E’ poi notizia di oggi, la riunione che si sarebbe tenuta ieri proprio sul Dea, che a emergenza finita, dovrà ritornare alla sua origine di dipartimento di emergenza e accettazione.

Parte dell’inchiesta:

11/03/20 Si smonta il serbatoio del Dea, per montarne un altro

12/03/20 Smontato il serbatoio di ossigeno nel Dea, pronto fra dieci giorni

17/03/20 Il nuovo serbatoio di ossigeno per il Dea, non può essere montato, ditta impegnata al nord

19/03/20 Sabato apre il Dea, ma solo una parte. Intanto si proroga il contratto per l’ossigeno

20/03/20 Dea e “Fazzi” un tutt’uno, così si dà l’appalto a chi lavora nel “Vito Fazzi”, anche nel Dea

23/03/20 Esposto alla finanza sul caso DEA

26/03/20 Sottratte mascherine con filtro da Copertino, per aprire il DEA ?

02/04/20 Dea, si corre per recuperare il tempo perso e salvare il “Fazzi” dal contagio

04/04/2020 https://www.sanitasalento.net/inchieste/e-attiva-la-rianimazione-terapia-intensiva-del-primo-piano-del-dea/

13/04/2020 https://www.sanitasalento.net/inchieste/il-dea-perde-ossigeno/

18/04/2020 https://www.sanitasalento.net/cronaca/sei-positivi-trasferiti-dalla-medicina-1-ex-pneuomologia-al-dea-di-lecce/

21/04/2020 https://www.sanitasalento.net/inchieste/restano-i-dubbi-sul-dea-dopo-gli-interventi-di-rollo-in-tv/

28/04/2020 La finanza negli uffici dell’Asl, per il serbatoio di ossigeno del Dea

08-05-2020 Presto chiuderà il Dea, a breve la prime dimissioni

09-5-2020 Secondo blitz della finanza nel Dea

11-05-2020 Dea semivuoto, pronti per riparare la perdita di ossigeno

Roberta Grima
ADMINISTRATOR
PROFILE

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

it Italian
X