Aggiornamenti sui tumori uro-ginecologici

Aggiornamenti sui tumori uro-ginecologici

Aggiornamenti sul trattamento dei carcinomi uro-ginecologici, é il tema che verrà affrontato nel convegno medico, organizzato nel castello aragonese a Taranto, il 27 ottobre. Presidente dell’evento scientifico, é il dottor Salvatore Pisconti, primario dell’oncologia dell’ospedale “Moscati” di Statte.

Il convegno, che ha otto crediti formativi, è suddiviso in due sezioni principali: una ginecologica al mattino e l’altra urologica nel pomeriggio, la prima parte dedicata alle donne, la seconda agli uomini. Al termine delle giornate, è prevista una tavola rotonda sull’importanza per il paziente oncologico, di poter contare una squadra medica multidisciplinare, verrà analizzata anche la rete oncologica pugliese, quali benefici comporta per la persona ammalata, far lavorare gli specialisti in rete tra loro.

Finalità del convegno é quella – spiega Pisconti – di promuovere la prevenzione. “Non ci si stancherà mai di farlo perché prevenire significa prendere in tempo il tumore, con buone possibilità di sconfiggerlo, grazie anche alle nuove terapie, basate sui farmaci biologici.” Per le donne fare prevenzione significa, nel caso dei tumori ginecologici, sottoporsi al pap-test, così per l’uomo fare l’esame del psa, esame di laboratorio che permette di individuare un eventuale presenza di tumore alla prostata.

Se è vero che oggi la medicina ha compiuto grandi passi ina vanti, grazie alla ricerca e all’uso dei farmaci biologici, è anche vero che queste terapie sono molto costose ed é inevitabile porsi il problema di come impiegare questi farmaci e come affrontare il problema dei costi. Sono questi temi caldi, che saranno toccati anche nel convegno. “Prevenzione al più ampio livello, efficacia e risultati nella cura, sostenibilità economica della terapia, sono sì aspetti distinti – ha concluso Pisconti – ma uniti da una comune matrice: quella di una sanità che si sforza di fare sempre meglio per essere all’altezza delle situazioni da affrontare”.

Roberta Grima
ADMINISTRATOR
PROFILE

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

it Italian
X