Prelievo multiorgano al “Fazzi”, una speranza per chi aspettava una nuova vita

Prelievo multiorgano al “Fazzi”, una speranza per chi aspettava una nuova vita

Prelievo multiorgano nel “Vito Fazzi”: fegto, reni, cuore, cornee per una donazione plurima, in seguito al dececsso di un uomo avvenuta ieri sera. Fegato, reni, cuore e cornee, sono stati prelevati da un paziente ricoverato in anestesia e rianimazione per un’emorrgia spontanea.

Grazie al grande gesto di solidarietà che i familiari del paziente hanno avuto dando il loro consenso alla donazione di organi, altre persone potranno “rinascere”, potendo avere il trapinto dell’organo che aspettavano. facendo rivivere in qualche modo anche la persona deceduta e che purtroppo nella giornata del 23 luglio ha avuto i primi sintomi della morte encefalica, registrati con l’elettroencefalogramma che segnalava il silenzio elettrico cerebrale.

Le condizioni disperate del paziente ha quindi spinto il collegio medico – legale a riunirsi nel pomeriggio e accertare l’avvenuta morte encefalica. Si è quindi subito messa in moto la macchina della solidarietà e il medici del reparto di anestesia hanno immediatamente contatto il centro trapianti regionale dove è pervenuto il materiale biologico con relativa documentazione. I dati sonos tati quindi inseriti subito in una banca dati nazionale, perché venissero individauti i potenziali riceventi in base alla comaptibilità e alla gravità della malttia.

Diverse equipe chirurgiche di differenti ospedali, sono arrivate così al “Vito Fazzi” che si sono alternate per prelevare l’organo di loro interesse per il paziente da trapiantre in carico da loro. Le oeprazioni del prelievo sono cominciate all’una di notte, per termianre alle 9 di questa mattina. Oltre ai chirurghi esterni che si sono alternati, hanno lavorato incessantemente gli anestesisti, gli infermieri e il personale delle sale operatorie del “Fazzi”.

Il direttore generale dell’asl Lecce, nel ringraziare tutti gli operatori che hanno reso possibile una simile operazione così complessa, porge anche le condoglianze e i rignraziamenti alla famiglia del caro defunto.

Roberta Grima
ADMINISTRATOR
PROFILE

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

it Italian
X