Piove nel 118 di Scorrano, da un anno si aspetta un intervento

Piove nel 118 di Scorrano, da un anno si aspetta un intervento

Non piove solo dentro il “Vito Fazzi”, anche a Scorrano da tempo si registrano infiltrazioni di acqua nella postazione 118. Qui infatti, nei giorni di pioggia, il personale è costretto a collocare, sparse per la stanza, bacinelle per raccogliere l’acqua piovana che gocciola, vicino ad una plafoniera.

Come più volte segnalato a chi di dovere, c’è anche un’infiltrazione che si condensa vicino il quadro elettrico, “il rischio – dice Dario Cagnazzo della UIL – é che ci possano essere dei pericoli per l’incolumità dell’equipaggio che sosta nella stanza. Abbiamo denunciato la criticità di questa sede del 118 già un anno fa – aggiunge il sindacalista – ma senza alcun esito. La situazione é peggiorata, perchè nel frattempo, ad agosto di quest’anno a causa di un violento acquazzone, si è verificata un’ulteriore infiltrazione proprio per una lesione della struttura stessa. L’intonaco del controsoffitto, come quello delle pareti é danneggiato, l’acqua continua indisturbata a penetrare, goccia dopo goccia, non vorremmo che questa ulteriore lesione nell’intonaco, determini prima o poi il cedimento del controsoffitto, visto – conclude Cagnazzo – che adesso, quando piove le plafoniere si riempiono gradualmente con rischio di folgorazioni mentre c’é personale che soggiorna nella stanza.

Roberta Grima
ADMINISTRATOR
PROFILE

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

it Italian
X