• Nessuna certezza sul nesso tra il focolaio in oncologia e il positivo di ematologia

    Nessuna certezza sul nesso tra il focolaio in oncologia e il positivo di ematologia0

    Ci vorrà il tempo necessario per capire se i casi positivi registrati in oncologia la notte scorsa, possano dipendere dalla presenza, seppure limitata, di una persona positiva in emetaologia nello stesso giorno. L’ipotesi che ci possa essere un nesso é da verificare dopo un monitoraggio che l’Asl ha fatto sapere di stare effettuando. E’ da

    READ MORE
  • Ospedale nuovo di Taranto, cronoprogramma rispettato

    Ospedale nuovo di Taranto, cronoprogramma rispettato0

    Tutto procede come dovrebbe, nel cantiere dell’ospedale nuovo “San Cataldo” di Taranto. A dirlo il consigliere regionale Renato Perrini di Fratelli di Italia che questa mattina, insieme al collega brindisino Luigi Caroli e al coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia e sindaco di Sava, Dario Iaia, ha effettuato un sopralluogo per verificare direttamente a che punto

    READ MORE
  • Attivato l’ambulatorio Artriti precoci e Connettiviti

    Attivato l’ambulatorio Artriti precoci e Connettiviti0

    Dal 1° Febbraio presso l’unità operativa di reumatologia dell’ospedale di San Cesario è attivo l’ambulatorio delle Connettiviti e delle Early Arthritis (Artriti precoci). L’ambulatorio guidato dal dottor Eugenio Quarta, ha la funzione di agevolare la diagnosi precoce di patologie infiammatorie e/o autoimmuni, potenzialmente invalidanti nell’arco di pochi mesi. L’artrite – fanno sapere dall’Asl di Lecce

    READ MORE
  • Altamura, a regime la vaccinazione ambulatoriale over 80

    Altamura, a regime la vaccinazione ambulatoriale over 800

    Ad oggi 1° marzo, nel territorio dell’Asl barese, 12mila ultraottantenni hanno ricevuto la prima dose di vaccino: quasi uno su tre dei 38mila prenotati. Sfiora quota 4mila il numero degli over 80 già in agenda per la vaccinazione nell’area tra Altamura, Gravina e Santeramo. Per altri sessanta dei 3.970 ultraottantenni prenotati, il proprio turno è

    READ MORE
  • Positivi circolano nel Dea, rischio contaminazione aree pulite

    Positivi circolano nel Dea, rischio contaminazione aree pulite0

    Potrebbe aver contaminato molti ambienti puliti del Dea/ospedale Covid, esponendo a rischio contagio operatori sanitari, tecnici, addetti all’accettazione. Un uomo positivo al Corona virus, ricoverato nel reparto di pneumologia Covid del Dea, aveva voglia di una sigaretta e così ha lasciato il reparto per andare a fumare fuori, percorrendo gli spazi puliti indisturbato, pur essendo

    READ MORE
it Italian
X