Nessuna commistione politica per il direttore sanitario di Lecce

Nessuna commistione politica per il direttore sanitario di Lecce

Nessuna commistione politica in sanità. E’ quanto chiede il consigliere regionale di sinistra italiana/liberi uguali Cosimo Borraccino, a proposito della nomina della dottoressa Maria Gabriella Cretì, quale possibile direttrice sanitaria dell’Asl leccese. “Se la dottoressa Cretì, già direttrice sanitaria dell’ospedale di Casarano, prima ancora di Copertino e Galatina, venisse scelta per ricoprire il posto vacante

Nessuna commistione politica in sanità. E’ quanto chiede il consigliere regionale di sinistra italiana/liberi uguali Cosimo Borraccino, a proposito della nomina della dottoressa Maria Gabriella Cretì, quale possibile direttrice sanitaria dell’Asl leccese.

“Se la dottoressa Cretì, già direttrice sanitaria dell’ospedale di Casarano, prima ancora di Copertino e Galatina, venisse scelta per ricoprire il posto vacante in Asl, rappresenterebbe una scelta di chiaro stampo UDC – chiosa Borraccino – che chiede al presidente Emiliano, di farsi garante affinché in questa nomina che dovrà fare il direttore generale dell’azienda sanitaria, sia individuata una persona fuori dalla sfera politica. “Nominare un direttore sanitario dell’Asl, il numero due per intenderci, di una delle più grosse aziende sanitarie pugliesi – dichiara Borraccino – che sino alla scorsa legislatura, dal 2009 al 2014, é stato sindaco di Muro Leccese, roccaforte dell’UDC salentina, perché – continua il consigliere di sinistra italiana/liberi uguali – si parla del paese del compianto assessore regionale Negro e di suo cognato Totò Ruggeri, attuale assessore regionale al welfare – significherebbe conferire un incarico di chiara matrice politica.”

Al di là delle competenze della dottoressa Cretì, che il consigliere Borraccino non mette in discussione, anzi le esalta, resta il fatto che per l’esponente regionale é il direttore generale dell’Asl leccese Ottavio Narracci, chiamato a nominare il direttore sanitario, compia la scelta facendola ricadere su una persona si competente, ma che non abbia ricoperto alcun incarico politico.

Roberta Grima
ADMINISTRATOR
PROFILE

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *