Sanguedolce lascia Lecce, per dirigere l’asl di Bari

E’ stato nominato questo pomeriggio dalla giunta pugliese, direttore generale dell asl di Bari, Antono Sanguedolce, lascia Lecce, per guidare l azienda barese. Il manager, 56 anni, ha ricoperto il ruolo di direttore sanitario nell’asl salentina accanto al direttore Ottavio Narracci e prima ancora a Silvana Melli, dal 2011 al 2012 è stato direttore sanitario

E’ stato nominato questo pomeriggio dalla giunta pugliese, direttore generale dell asl di Bari, Antono Sanguedolce, lascia Lecce, per guidare l azienda barese. Il manager, 56 anni, ha ricoperto il ruolo di direttore sanitario nell’asl salentina accanto al direttore Ottavio Narracci e prima ancora a Silvana Melli, dal 2011 al 2012 è stato direttore sanitario dell asl della Bat e arriva adesso a guidare la azienda sanitaria più grande della Puglia, sostituendo Montanaro coinvolto nell’inchiesta giudiziaria della sanità lucana, per i convcrsi truccati.

Lecce perde quindi il direttore sanitario, che si è contraddistinto per il carattere mansueto, aperto al dialogo, disponibile, anche se per qualcuno con poco potere decisionale.

Il governo di Emiliano ho confermato Giuseppe Pasqualone direttore generale dell’asl di Brindisi e Stefano Rossi alla direzione generale di Taranto. Resta ora da capire chi prenderà il posto di Sanguedolce a Lecce.

Roberta Grima
ADMINISTRATOR
PROFILE

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *